The End of the Year Party

Tempo di lettura: 2 Minuti

CAPODANNO 2021

Questo annus horribilis sta (finalmente) volgendo al termine e, come ormai ci ha abituati da mesi, anche le feste di Natale e fine anno saranno -purtroppo- molto, molto sottotono.

Ho immaginato però che le persone, almeno per il consentito, cercheranno di stare insieme e ho pensato anche a quelle che non avranno la fortuna di avere vicino parenti e amici a causa delle restrizioni. 

Ho pensato al mio club, a quanti capodanni ho passato lavorando e festeggiando con centinaia di persone. Alla mia città vuota, che quando uscivo dal locale trovavo sporca e abusata, ma così, senza nessuno, è peggio. Ai “miei” dj italiani, bravissimi, bolognesi, a quanta musica e quanta vita sanno regalare.

Ovviamente quando il progetto è stato deciso non era in previsione la necessità di dover ricorrere alla zona rossa su tutto il territorio nazionale.

Quando il progetto è stato pensato supponevo che fosse possibile potersi ritrovare in qualche luogo, non certamente un locale pubblico, ma almeno a casa di qualche amico dove poter stare qualche ora in compagnia a festeggiare.

Quindi ho deciso di organizzare un “virtual set” per cercare di offrire, a chi vorrà, una notte piena di musica mixata apposta per l’occasione da una selezione di importanti Dj produttori che si sono messi a disposizione volentieri, come professionisti e come appassionati, per dare il loro contributo. Così che se mancherà la socialità, almeno la musica non mancherà di sicuro.

Insieme vorremmo regalare qualche ora di buona musica a tutti quelli che vorranno sentirla, cercando di trasmettere – soprattutto – un po’ di calore nella speranza di archiviare al più presto questo brutto momento,  che la vita torni come prima, le persone si possano incontrare di nuovo e il nostro settore, come gli altri, riprenda l’attività producendo eventi e situazioni dance come sono sempre stati: in presenza.

Questo progetto quindi lo dedichiamo a tutte le persone, specialmente a quelle che amano la musica e ballare e anche alla nostra città di Bologna che è la città che ha una tradizione importante e radicata con la musica, che è la città di Respighi, dell’ arte liutaria, di Sarti, di Guccini, di Mauro Malavasi, di Lucio Dalla, di Gianni Morandi, degli Skiantos, degli Stadio, di Cesare Cremonini. Bologna è la città della Fonoprint, e che nel 2006 è stata eletta “Città creativa della musica” dall’ UNESCO.

Bologna è anche, appunto, una fucina di grandi Djs , che in questo progetto, come ho detto, – of course -,  sono tutti bolognesi  tranne uno che però ha vissuto una parte rilevante della sua carriera qui a Bologna, e sono tra i migliori anche se di generazioni diverse, il che testimonia che la tradizione continua.

Bologna è anche la città del Kinki  e, insieme, hanno scritto delle belle pagine da protagonisti.

Partecipano a questo progetto:

LTJXperience

Giorgio Canepa aka MBG

Memoryman Aka Uovo

Grasso Brothers

Fabrizio Maurizi aka Roger

Dj Cream

Mique aka Benny

Umberto aka Dumbo

Jacky Latini

Francesco Zaniboni aka Rou

E se vi verrà sonno  prima e non riuscirete ad ascoltare queste 10 ore di musica non vi preoccupate, potrete sentirle anche in seguito.

A tutti un grandissimo augurio per un nuovo anno migliore.

Il programma partirà alle ore 21:00  sul canale SoundCloud del Kinki.

0 Comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: